COSA FACCIAMO

La Gestione dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche è la sfida ambientale del presente e del futuro. Telefonini, computer, condizionatori, tv, calcolatrici, insomma tutto ciò che ci circonda è destinato a divenire un RAEE, cioè un rifiuto da apparecchiature elettriche ed elettroniche.

 

La sfida che dobbiamo vincere è quella di poter trasformare questi “rifiuti” in nuove materie prime, con un impatto zero sull’ambiente esterno. Non si tratta solo di ecologia, ma di economia di un sistema, che in questo modo potrebbe rigenerarsi senza sprechi e costi eccessivi. Insomma un rifiuto che diventa una risorsa, uno spreco che si trasforma in una fonte di materie prime.

 

gestione e raccolta di:

IL TRATTAMENTO DEI RAEE

RAEE ED ECOLOGIA

Riciclare i RAEE: è questa la nuova frontiera ecosostenibile del riciclaggio. Non solo plastica, carta, vetro ma anche frigoriferi, condizionatori, lavatrici e forni. Innumerevoli studi condotti a livello internazionale evidenziano da anni i numerosi vantaggi derivanti dal corretto riciclo degli elettrodomestici. L’Italia, per esempio, con lo smaltimento delle apparecchiature elettriche ed elettroniche, oltre a recuperare enormi quantità di alluminio, ferro, rame, plastica, acciaio e vetro, riuscirebbe a ridurre ogni anno del 3% le emissioni di CO2. Inoltre, un corretto recupero dei RAEE favorirebbe un risparmio energetico pari a circa 120 tonnellate di petrolio.

Un corretto recupero dei RAEE favorirebbe un risparmio energetico pari a circa 120 tonnellate di petrolio.
AUTORIZZAZIONE